VERBANIA E VILLA TARANTO


La città di Verbania, il maggior centro industriale-commerciale del Lago Maggiore, è stata fondata nel 1939, quando i comuni della zona (Intra, Pallanza, Fondotoce, Suna ecc.) si sono uniti a formare un unico comune. A partire dal 1992 Verbania è diventata capoluogo della Provincia del Verbano Cusio Ossola.

Da visitare il Museo del Paesaggio nel Palazzo Viani Dugnani con affreschi del ‘400 e ‘500 e una ricca collezione archeologica; il Museo degli ex-voto nel Palazzo Biumi Innocenti; Madonna di Campagna, una chiesa del 1511 costruita su precedente edificio romanico di cui resta il bellissimo campanile; i giardini di Villa San Remigio, situati sul promontorio della Castagnola, dove sorge la chiesa romanica di San Remigio (XI sec.) con affreschi del Cinquecento.

Tappa imperdibile è il giardino botanico di Villa Taranto, realizzato nel 1931 dal capitano scozzese Mc Eacharn.

Il giardino si estende su una superficie di ca. 16 ettari ed è considerato uno

dei complessi botanici migliori al mondo. Da marzo a ottobre è possibile visitare il giardino e ogni stagione ci permette di ammirare la fioritura di bellissimi fiori e piante, importati da ogni parte del mondo. Non mancano le azalee, i rododendri e le camelie del Lago Maggiore.

Dal lungolago di Pallanza e di Intra partono i battelli per condurvi alle affascinanti Isole Borromee.

La frazione di Intra è nota per il vecchio imbarcadero in stile liberty, il mercato del sabato e per i numerosi negozi nelle vostre giornate dedicate allo shopping.

Dal Nuovo Imbarcadero d’ Intra partono anche i traghetti che vi permetteranno di raggiungere l’altra parte del lago (Laveno).



<< Torna all'elenco itinerari