ARCHIVIO NEWS >> Fiere in Germania

Fiere in Germania (10/03/2016)

Il volto del Lago Maggiore

Da 13 anni Roberta Charbonnier porta la primavera alle fiere del turismo - e quest'anno anche alla CFT di Freiburg.

Quando a Marzo iniziano a fiorire le camelie al Lago Maggiore, molti della zona a sud del Baden Wuerttemberg, e non solo, sono attratti dalla Primavera e vanno oltr'alpe. Non tutti hanno voglia di aspettare la Mostra delle Camelie di Verbania (quest'anno la 50' edizione avrà luogo il 19 e 20 marzo), o le vacanze di Pasqua, quando appunto si possono incontrare moltissime auto della nostra zona (n.d.r. Offenburg, Freiburg, Loerrach, Emmendingen) a riprova di quanto sia amata questa regione, che dista appena 350 km da qui. Da 13 anni Roberta Charbonnier è presente alle fiere e porta la voglia di vacanze. A Gennaio era alla Cmt di Stoccarda, a fine Febbraio alla Reisemesse di Essen e da ieri alla CFT di Freiburg, che dura sei giorni. La CFT è senz'altro più piccola rispetto alla fiera di Stoccarda, dove sono stati distribuiti cinque bancali di depliant, e per questa fiera i bancali sono solo due. Ma la fiera di Freiburg è sicuramente una fiera molto importante e particolare per l'Italiana, che parla perfettamente tedesco e lavora in un grande campeggio del Lago Maggiore. Dopo essersi diplomata nella lingua Tedesca ha lavorato per un anno presso il tour operator Interchalet di Freiburg, e tutt'ora ha ancora molti amici che incontra in settimana tra i due weekend della fiera. E moltissimi sono i clienti abituali che da anni trascorrono le vacanze in Piemonte e che visitano lo stand del lago Maggiore per procurarsi depliant, nuovi listini, nuove mappe o materiale informativo. Molti raccontano la loro ultima vacanza o fanno progetti per la prossima vacanza, racconta Roberta Charbonnier sorridendo. Per i clienti abituali lei è il volto della regione, sia a Stoccarda che a Freiburg. A dire la verità lei è la portavoce del lago Maggiore per conto del Consorzio Lago Maggiore Holidays, che raggruppa 35 campeggi e alcuni hotel della sponda piemontese del Lago Maggiore e del lago di Mergozzo (le cui acque sono particolarmente chiare) e del lago di Orta. Inoltre vengono presentate le bellissime Isole, i sacri monti di Orta San Giulio, di Ghiffa e Domodossola, le sette valli Ossolane con i parchi naturali e il parco Nazionale della Val Grande, sicuramente un luogo che consigliamo ai tedeschi appassionati di trekking. Roberta Charbonnier, residente a Domodossola, conosce bene le valli (da piccola faceva spesso passeggiate in montagna con la famiglia) e racconta a proposito che i turisti tedeschi hanno ancora molto da scoprire nelle valli, come per esempio la Val Formazza con la spettacolare cascata del Toce. Fare pubblicità per questa regione tra i tre laghi, dove in questo momento sono fiorite le mimose, è proprio bello, sottolinea la Piemontese, che è davvero orgogliosa del suo luogo d'origine e lo si vede. Inoltre racconta che da un anno il territorio è ancora più amato dai visitatori provenienti da nord. Questo è causato dal caro Franco Svizzero, che spinge sempre più svizzeri oltre il Sempione o il Gottardo, ma in particolare molti turisti tedeschi che non si fermano più in Ticino ma percorrono qualche km in più per raggiungere le località turistiche e i campeggi, decisamente più economici.

Scarica Allegato